< Reviews

ECLIPSE - Monumentum

Home

2017-04-05 10:17:53

ECLIPSE - Monumentum

Le band che non si prendono sul serio sono destinate a poca vita, anche se le profetizzazioni affermano il contrario…umiltà e rispetto devono essere alla base, certamente, ma mostrare un attaccamento passionale alla propria arte non induce il grande pubblico a classificare ‘tirosi’ quei musicisti bensì ad accoglierli nella ristretta cerchia di chi crede realmente in ciò che fa. Ovviamente, ci vogliono prove tangibili.


I risultati degli Eclipse, in anni di onorata carriera, sono a portata di mano e senza nemmeno faticare troppo…padroni incondizionati di un hard rock a cavallo tra l’aor e la classe americana, i quattro svedesi hanno sfornato un disco più bello dell’altro e questo nuovo “Monumentum” può rappresentare una sorta di ‘summa’ della loro crescita. Gli ingredienti da miscelare sono fondamentalmente di matrice rock, con una base trascinante, ma la classe costruita nell’arrangiare cori e melodie si fa sempre più vincente.


La produzione è calda e patinata, capace di strizzare l’occhio a contesti meno ‘heavy’, mentre i suoni fanno man bassa di spessore e graniticità; le performance mettono a nudo una band che non lesina né una goccia di sudore ne uno spillo di intelligenza, forgiando undici songs di carattere tenute al caldo come figli…mixing e mastering pongono l’attenzione sulla resa live finale che, a parere di chi scrive, è un indelebile punto a favore.


Vertigo” “The Downfall Of Eden” e “No Way Back” sono episodi che mostrano come semplicità e pathos possano creare grandi momenti di musica; “Hurt” smorza il ritmo grazie alla cadenza ballad mentre il succo vero e proprio di “Monumentum” esce in songs come le evergreen “Jaded” e “For Better Or For The Worse”, le prorompenti “Never Look Back” e “Killing Me” e le micidiali “Born To Lead” e “Black Rain”, lasciando anche l’ascoltatore più esperto con il fiato corto.


L’epopea Eclipse continua con grande ardore e volontà, riuscendo a plasmare un capitolo impostato su energia e (grande) esperienza…un disco per tutti i fans dell’Hard Rock che non si stancano mai di questo infinito genere.

Voto:

7,5

Info

Frontiers Records
2017
Hard Rock
http://www.eclipsemania.com

Tracklist

01. Vertigo

02. Never Look Back
03. Killing Me
04. The Downfall Of Eden
05. Hurt
06. Jaded
07. Born To Lead
08. For Better Or For Worse
09. No Way Back
10. Night Comes Crawling
11. Black Rain

Lineup

Erik Martensson: Lead Vocals & Guitars

Magnus Henriksson: Guitars
Philip Crusner: Drums
Magnus Ulfstedt: Bass