< Reviews

WARNER DRIVE - Till The Wheels Fall Off

Home

2017-08-16 19:35:27

WARNER DRIVE - Till The Wheels Fall Off

Siamo sempre alla ricerca di qualcosa in più, di una botta di vita che allontani la mente dalla routine o anche solo di un’emozione profonda…nella musica, come nella vita, succede spesso di provare un’amareggiante senso di incompletezza, svilendo quanto abbiamo in favore di un’ulteriore passo avanti.


Adoro quelle band come i Warner Drive, che fanno della semplicità una regola da seguire appassionatamente…ormai in giro da una dozzina d’anni, i cinque americani hanno sempre vissuto tra l’underground e le luci della ribalta, senza mai compiere quel passo che potesse fare la differenza…giunti ormai al quarto disco, sempre a cavallo tra il punk melodico e il rock della Sunset Boulevard, Jonny Law e soci continuano a creare strutture ritmiche lineari su cui basare vocals dirette e calde dalla facile assimilazione.


La produzione è lineare e basilare, atta soprattutto a mostrare il lato ‘easy’ della band…i suoni mordenti e trascinati vestono un ruolo chiave nell’impostazione delle songs, dove grazie alle performance sostanziali si riesce ad ottenere l’effetto desiderato. Jonny Law e i suoi canoni interpretativi riescono a portare sulla pelle quella brezza tipica californiana, che tanto fa bene al cuore.


Till The Wheels Fall Off” è un disco da affrontare a mente serena, senza troppe prerogative…”My Devotion”, “Don’t Give Up” e “Drop Dead Gorgeous” giocano a favore della componente rock, grazie soprattutto alla ruffianeria dei cori, mentre il lato punkettoso fuoriesce dalle energiche “La Psycho Chic”, “Never Gonna Win” e la più ostentata “You Make Me Smile”. Sugli scudi tutta la parte centrale, ovvero “The Darkness”, “Karma’s Bitch” e “Too Late For Sorry”, e la sorprendente “Anthem Of The Douche” che si plasma come miglior capitolo del platter.


In mezzo ad una moltitudine di band che cerca di strabiliare grazie ad arrangiamenti maestosi o imbastimenti crossover è bello trovare qualcuno che ti permetta di godere un ascolto seduto sul balcone, con una birra in mano mentre ammiri il tramonto su lago. A volte, la soluzione sta nell’essenziale.


Voto:

7

Info

Dead End Exit Records
2017
Rock/Punk
http://warnerdrive.com/

Tracklist

01. My Devotion

02. Don’t Give Up

03. Drop Dead Gorgeous

04. The Darkness

05. Karma’s A Bitch

06. Too Late For Sorry

07. LA Psycho Chic

08. Never Gonna Win

09. Anthem Of The Douche

10. You Make Me Smile


Lineup

Jonny Law: Vocals

Ryan Harris: Guitars

Jonny Udell: Drums

Candice Levinson: Guitars

Elvis James: Bass